a.s. 2014 / 2015

Comenius Trois Langues, Deux Cultures

Progetto di scambio tra Italia e Romania (REGGIO EMILIA e Alba Julia).
Il materiale didattico prodotto dai ragazzi del percorso professionale con la supervisione della prof.ssa Viviana Saccani sono reperibili sul sito alla sezione "Studenti e Famiglie" , "materiale didattico".


a.s. 2013 / 2014
Partenariato multilaterale



Il progetto coinvolge studenti e docenti di quattro paesi europei: Estonia, Italia, Polonia, Spagna  e ha lo scopo di analizzare i cambiamenti intervenuti nelle ultime tre generazioni in merito a temi quali: gusti musicali; tipologie di film più apprezzate; giochi maggiormente diffusi; piatti preferiti e abitudini alimentari; abitazioni ed edifici pubblici, come scuole o ristoranti; abbigliamento; relazioni positive tra etnie diverse.

Vedi a fondo pagina l' allegato "change" e per ulteriori informazioni visita il sito : www.youthchange.eu
Maggio 2013
Presso l’Istituto per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Angelo Motti” di Reggio Emilia si sono svolte la scorsa settimana le attività relative al progetto europeo“C.H.A.N.G.E.: Common Habits among the New Generation of Europeans”.
Per quel che riguarda l’arte culinaria va sottolineato che gli studenti stranieri – insieme con i loro amici reggiani – si sono cimentati nella preparazione di una “cena internazionale”, una multicolore parata di ricette tipiche dei paesi di provenienza degli studenti esteri: nulla di più naturale, se si considera la vocazione specifica della scuola ospite, l’Istituto per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “A. Motti”.
Naturalmente il programma ha previsto non solo attività da svolgersi all’interno della scuola, ma anche iniziative volte alla conoscenza della città di Reggio e del territorio della provincia, con una visita ai principali monumenti cittadini, alla produzione del parmigiano reggiano e dell’aceto balsamico, ai Castelli Matildici, al Museo della Civiltà Contadina di San Bartolomeo della Gatta e all’Eremo della Pietra di Bismantova. Per la giornata di venerdì 25 maggio è invece stata organizzata un’escursione a Venezia, con tanto di acqua alta in Piazza San Marco.
In conclusione: un folto programma di impegni, una bella opportunità per conoscersi e per dare una mano a costruire una solida identità europea, in questi tempi burrascosi, un’esperienza che ha arricchito tutti gli studenti partecipanti i quali non solo hanno potuto approfondire la loro conoscenza della lingua inglese, ma hanno allargato i loro orizzonti, costruendo nuove profonde amicizie.
prof.ssa Silvia Ballarini

Partenariato bilaterale " French and Italian cuisines
between tradition and innovation"


 
     

   vedi a fondo pagina l'allegato "Giovani d'Europa" articolo scritto dalla prof.ssa Federica Panciroli.

Progetto bilaterale "Ecogestes"

Venti studenti delle classi II dell’IIS “Motti” accompagnati da quattro insegnanti, Valeria Corradi, Paola Ferranti, Antonella Vonella, Fabrizio Salsi hanno aderito all’iniziativa “Ecogestes” con una pari classe del Lycée Géstional et Professionel di Silistra, una cittadina bulgara di 30.000 abitanti situata a 3 km. dal confine con la Romania. Ecogestes è un progetto Comenius per sensibilizzare le nuove generazioni sui molteplici problemi inerenti l’ecologia. Dal rispetto della natura allo smaltimento dei rifiuti, a un’educazione vincente sui vari aspetti di questa tematica. Gli alunni hanno soggiornato 10 giorni in questa città bulgara fondata dai Romani nel I secolo d.C quando questo paese si chiamava Tracia. Alle varie iniziative gli alunni si sono dedicati con entusiasmo: la raccolta dei rifiuti lungo il lago Malak Preslavez, al progetto per la creazione di una rivista ecologica, all’incontro con il Sindaco della città di Silistra durante il quale l’alunna Chiara Mariani (IIB) ha brevemente presentato in lingua francese, lingua veicolare di questo scambio, le caratteristiche dell’Istituto Motti. Numerose anche le attività ludiche che hanno gemellato gli alunni: una partita di pallavolo vinta dai Bulgari, una serata di canzoni e balli tradizionali che ha coinvolto il pubblico bulgaro in una trascinante tarantella calabrese animata da Veronica Blanco (IIF) e Annalisa Grande (IIB). Infine sono state visitate Varna, nota località balneare sul Mar Nero, la vecchia capitale Veliko Tarnovo, patrimonio dell’umanità dell’Unesco.
Gli alunni che hanno partecipato al Progetto sono stati: 
IIA:  Christin Mancuso, Laura Paciotti, Sharon Tanzillo; 
IIB:  Giada Bigliardi, Valentina Cigarini, Noemi Ferro, Annalisa Grande, Giovanni Lastra, Chiara Marani;
IIC:  Matteo Bagnoli, Cecilia Barchi, Alice Borsarini, Letizia Signori;
IID:  Lorenzo Cervi;
IIF:  Veronica Blanco, Alex Fontana, Francesco Ruggirei;
IIG:  Matteo Iotti;
IIH:  Fabiana Ferrari, Alice Passatelli.
Nel marzo 2014 la delegazione bulgara, con 20 alunni e 4 insegnanti, sarà nell’IIS “Motti” per continuare l’iniziativa “Ecogestes”.
Prof. Fabrizio Salsi